martedì 17 marzo 2015

Una vacanza alla Busattina?

Abbiamo la possibilità di ospitarvi in una casettina immersa nel verde al centro della nostra azienda biodinamica. Oppure in una casa nel piccolo paesino di S.Martino sul Fiora. Tra breve anche nel nostro agriturismo che stiamo ultimando in questi giorni. A pochi Km dalle Terme di Saturnia, il Monte Amiata, la zona etrusca di Sovana, il lago di Bolsena, Orvieto ed il Monte Argentario.
Per info 338 4294531

giovedì 15 gennaio 2015

Le prossime fiere dove trovarci

22/25 gennaio Bologna - Set Up Critical Wine;
1 febbraio Angers (F) Les Vins Anonymes
14/16 febbraio Piacenza - Sorgente del Vino;
28 febbraio/1 marzo Roma - Vignaioli Artigiani Naturali;
22/25 marzo Verona - VIVIT.

martedì 25 novembre 2014

giovedì 13 novembre 2014

mercoledì 12 novembre 2014

martedì 23 settembre 2014

Le prossime Fiere e degustazioni alle quali parteciperemo

- ROMA - 24 settembre ore 18.00 - 21.00 Enoteca Cha Kra (piazza di Santa Rufina)  http://www.meetup.com/vino-a-go-go/

- Bruxelles - dal 3 al 5 ottobre - Fiera Saveurs Toscanes www.saveurstoscanes.be

- Fornovo val di Taro (PR) domenica 2 e lunedi 3 novembre Vini di Vignaioli
  www.vinidivignaioli.com
Vi aspettiamo!


mercoledì 18 giugno 2014

pagina 99 del 14 giugno 2014

Maremma boscaiola quella dura e dimenticata Semproniano |
 Visita al borgo nascosto fra l’Amiata e Saturnia. Dove ci sono più cinghiali che intellettuali, lontano dai furori della costa toscana
MATILDE CORREO 
Non lontano dalle lunghe
spiagge affollate della costa e
dagli ordinati filari delle vigne
di Morellino, esiste una Ma-
remma segreta, che si estende
tra Sovana e il Monte Amiata.
Una natura selvaggia, se-
gnata da paesini e piccoli bor-
ghi antichi, che perfino le gui-
de turistiche più importanti
ignorano. In uno di questi
borghi medioevali, Sempro-
niano, che prima si chiamava
Samprugnano, ci si è rifugiato
per anni lo scrittore america-
no David Leavitt con il suo
compagno Mark Mitchell. In-
sieme hanno poi scritto In
Maremma, un racconto, quasi
una celebrazione, della loro vita tranquilla in questa parte
poco nota della Toscana. Nel
1997 comprarono un piccolo
podere e vi passarono oltre 7
anni, dedicandosi alla scrittu-
ra, ma soprattutto alla ristrut-
turazione della casa, alla vita
di campagna, tra ulivi, raccol-
te di asparagi selvatici, sagre e
amicizie con vari personaggi
del luogo molto ben descritti.
Sempre a Semproniano,
nella casa di famiglia, passava
le sue vacanze estive il poeta
Mario
Luzi, del quale si celebra
quest’anno il centenario della
nascita e che sarà protagoni-
sta dell’estate luziana che si
svolgerà ad agosto nell’antico
borgo.
Semproniano è il comune
più meridionale del Monte
Amiata, sovrasta la valle del-
l’Albegna e si sviluppa intorno
ai resti dell’antica Rocca Aldo-
brandesca edificata intorno al
IX secolo e alla chiesa di Santa
Croce, originaria del XII seco-
lo. Le mura di cinta invece so-
no state in parte inglobate
dalle abitazioni.
Il borgo ha mantenuto la
sua struttura originaria fatta
di case in pietra, scalinate e vi-
coli tortuosi.
È il punto di partenza ideale
per la scoperta di un territorio
ricco di storia, arte e natura.
Nello stesso comune, arroc-
cato su una rupe, a strapiom-
bo sulla valle e circondato da
una natura incontaminata, si
trova Rocchette di Fazio, pae-
sino legato all’ordine dei Ca-
tedrale romanica dei SS. Pie-
tro e Paolo dall’altro.
A poca distanza da Sovana
ci si può immergere nella ne-
cropoli etrusca, camminare
per le vie cave, scavate dagli
etruschi, per vedere apparire,
in mezzo a una ricca vegeta-
zione, la tomba di Ildebranda,
a forma di tempio greco, così
chiamata in onore di Ilde-
brando da Soana, alias papa
Gregorio VII. Gli amanti del
vino non possono poi non de-
gustare un bicchiere di rosso
di Sovana, la più piccola doc
italiana, approvata nel 1999,
che si può trovare in uno dei
locali del paese o presso le va-
rie aziende agricole della zo-
na, come la Busattina, che
produce vino biologico, o l’a-
zienda di Michele Ventura,
avvocato romano, trasferito
da 20 anni nella vecchia pro-
prietà di famiglia per produr-
re vino con l'etichetta Ripa.
Sempre a sud di Sempro-
niano, se si vuole invece pas-
sare una giornata di relax, si
può andare alle terme di Sa-
turnia o a quelle, meno fre-
quentate di Sorano. Queste
ultime, note fin dai tempi me-
dievali e usate dagli Aldo-
brandeschi e dagli Orsini per i
loro bagni, hanno visto il recu-
pero di varie sorgenti e la co-
struzione di un centro termale
con piscine di acqua calda e
fredda.
Se si prende la strada piena
di curve e di tornanti verso il
Monte Amiata ci si può im-
mergere nella natura inconta-
minata dell’Oasi Wwf di Bo-
sco Rocconi o arrivare sino al
Parco Faunistico del Monte
Amiata per fare trekking tra
castagneti, faggete e numero-
se specie di fauna selvatica.
Più di 200 ettari all’interno
della Riserva del Monte Lab-
bro, ispirato ai Wild Park te-
deschi, con sentieri e percorsi
guidati dove possono essere
avvistati lupi, daini, camosci,
mufloni e caprioli. Ci si può
passare del tempo fermandosi
per un picnic in zone create
apposta o nel ristorantino ti-
pico all’interno del parco.
Per chi ha bambini è anche
notevole visitare il Centro Re-
cupero Animali Selvatici di
Semproniano, dove oltre ad
animali della zona, come ca-
prioli, cinghiali, lupi o capo-
vaccai, è possibile a volte in-
contrare animali esotici se-
questrati alla dogana, come ti-
gri, pitoni e pappagalli.
E per finire la giornata, per
chi ama i cavalli, nel tardo po-
meriggio, potere regalarvi un
bel giro per suggestivi percor-
si naturalistici guidati da
Giorgio dell'agriturismo Pog-
gio Aione, magari per vedere tramontare il sole dietro il MonteArgentario,lontano
dai rumorosi happy hour dei
locali della costa.